Il progetto UNIGHT

UNIGHT è l’invito a ritrovarsi per festeggiare insieme la Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori, dal 29 al 30 settembre 2023.
Un'esperienza immersiva nel mondo della ricerca che coinvolge cinque università europee dell'alleanza UNITA, con l’obiettivo di incoraggiare la partecipazione attiva al processo di ricerca per migliorarne l’impatto sulla nostra vita quotidiana e rispondere insieme alle importanti sfide future che riguardano la nostra salute e quella del pianeta.

add remove
L'alleanza UNITA

UNIGHT è anche il nome del progetto che vede i ricercatori e le ricercatrici dell’Università di Torino, del Politecnico e degli Enti di ricerca piemontesi gemellati con i colleghi di altre 5 università europee dell’alleanza UNITA - Universitas Montium: Università da Beira Interior (Portogallo), Università di Saragozza (Spagna), Università di Pau e dei Paesi dell’Adour e Università Savoie-Mont Blanc (Francia), Università di Vest Din Timisoara (Romania).

L'alleanza è costruita attorno a tre elementi chiave:

  • ubicazione rurale e transfrontaliera in regioni montane
  • lingue romanze
  • innovazione in temi di didattica e ricerca, soprattutto nei settori delle energie rinnovabili, del patrimonio culturale e dell'economia circolare.

L'Alleanza UNITA si propone di costruire un campus interuniversitario europeo a tutti gli effetti, basato sull'eccellenza dell'insegnamento e dell'apprendimento, sulla ricerca e sull'innovazione e sull'impegno civico in un ambiente multilingue e incentrato sugli studenti.

Visita il sito web UNITA

UNIGHT offre un'esperienza immersiva nel mondo della ricerca. Oltre 200 attività tra caffè scientifici, mostre e musei aperti, presentazione di prototipi, esperimenti, spettacoli e giochi per tutte le età con l'obiettivo di:

  • coinvolgere i ricercatori in un dialogo con gli attori della società, mostrando l'impatto della ricerca (o del suo potenziale) sulla nostra vita quotidiana;
  • valorizzare il contatto tra i cittadini e la scienza, mostrando i benefici concreti che una maggiore partecipazione delle persone al processo di ricerca può portare;
  • migliorare il dialogo tra cittadini, politici e scienziati, organizzando eventi per individuare soluzioni su sfide specifiche legate al territorio.

Lo scopo della ricerca è di raggiungere obiettivi audaci e stimolanti con un elevato impatto sulla società.

Adattamento al cambiamento climatico

L’adattamento al cambiamento climatico è il processo di adeguamento al clima attuale o a quello previsto e ai suoi effetti. La ricerca si concentra sulle soluzioni tecnologiche per studiare l’impatto dei cambiamenti climatici e per proteggere vite e beni, nonché per aiutarci a prepararci culturalmente alla necessaria trasformazione della società.

Ricerca per la salute

Prevenire è meglio che curare! Oggi la ricerca per la salute ha fatto grandissimi passi avanti verso diagnosi sempre più precoci e terapie personalizzate. Una delle imprese più sfidanti è quella di sconfiggere il cancro: possiamo farcela unendo gli sforzi in tutti i campi scientifici e soprattutto continuando a fare ricerca di base.

Città intelligenti e neutralità climatica

Le città consumano oltre il 65% dell’energia mondiale e sono responsabili di oltre il 70% delle emissioni globali di CO₂. La ricerca coinvolge istituzioni, cittadini e imprese con l’obiettivo di rendere le città protagoniste della rivoluzione verde. Inoltre, una città sostenibile è una città senza barriere.

Acque pulite

I cambiamenti climatici causati dall’uomo stanno mettendo a serio rischio gli oceani e le acque e, di conseguenza, le nostre società. Obiettivo della ricerca è proteggere gli oceani, ripristinare gli ecosistemi di mari e fiumi, prevenire ed eliminare l’inquinamento riducendo i rifiuti di plastica, le perdite di nutrienti e l’uso di pesticidi chimici.

Suolo e cibo sani

I suoli sono alla base del 95% del nostro cibo e di servizi ecosistemici essenziali come la biodiversità e la regolazione del clima. Tuttavia, il 60-70% dei suoli in Europa non gode di buona salute. La ricerca invita le persone a esplorare un mondo abitato da numerose forme di vita per imparare a proteggerle.

Patrimonio culturale

Proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale del mondo è uno degli obiettivi specifici all’interno dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. I progetti di ricerca mirano a preservare e valorizzare le peculiarità storiche, sociali e linguistiche che rendono ogni luogo un posto unico, incentivando buone pratiche per diffondere la consapevolezza che queste ricchezze sono di tutti e per tutti.